OPERE

ULTIMA OASI

Il sole rischia di esplodere. Per la prima volta, nel mondo, è la luce a fare paura. Il caldo si insinua negli stracci dei poveri e nelle corazze dei cavalieri, distrugge i raccolti, prosciuga mari e oceani. La luce strangola la speranza. 
Copertina: Lorenzo Ghignone
Ultima Oasi, però, sopravvive. Striature di cenere vorticano nell'aria come in una selvaggia danza orientale: un vento nero avvolge l'ultima, preziosa città. Ma il suo destino, e quello del suo intero popolo, è nelle mani di due ragazzi.
Arkan è un sedicenne. Vive nel deserto. In esilio. Non ricorda nulla della sua infanzia da principe a Ultima Oasi, non ha nemmeno avuto il tempo di viverla. Il suo obiettivo è difendere i confini dell’ultimo impero dai predoni. Alla morte del suo tutore, parte per Ultima Oasi: intende chiedere rinforzi e provviste a suo padre. Ad accompagnarlo, un tuareg dal muso lungo, una schiava giunta dal nulla e una tigre che lo segue ovunque. Tutti e tre nascondono un segreto. 
Dhaki ha sempre avuto quello che gli agi e l’influenza del padre potevano offrirgli: erede legittimo di Ultima Oasi, soldato addestrato e, presto, capitano nelle forze elette dell’impero. Ma qualcosa va storto. Forze ignote e intrighi di potere lo spingono a dubitare, a indagare. Quello che scopre cambierà drasticamente la vita di tutti.

In un impero circondato dal vuoto, un assassino con un passato da principe e un principe con un passato da assassino dovranno affidarsi all'intuito e alla spada. Prima che sia troppo tardi.

FantasyMagazine | Ultima oasi, il nuovo romanzo di Alfonso Zarbo con la rinata Gargoyle Books

SCHEGGE
Copertina: Paolo Barbieri

In una Roma sventrata dall'Apocalisse, un peccatore falcia tutto quello che incontra per addentrarsi nell'incubo. 
Nella Spagna delle Crociate, il Diavolo scatena la furia di un cavaliere ossessionato dalla fede.
Tra dune e templi in rovina, un console e un barbaro indagano su una regina rapita, mentre ai confini di una terra morente un ultimo plotone di elfi lotta per sopravvivere.
Una raccolta di avventure per gli amanti del Fantasy, da vivere con un cacciatore di draghi, su navi spettrali o sulle spiagge insanguinate del Nuovo Mondo, attraverso lo sguardo di un soldato spagnolo che non ha nulla da perdere tranne la sua identità.


Nove affilatissime schegge conficcate nella storia e nell'immaginario.


Watson edizioni » “Schegge” di Alfonso Zarbo


LA VIA DELL'ACCIAIO - IVENGRAL SAGA, VOL. II


Copertina: Fabio Porfidia
Aradras conosceva quello stile: il re suo padre lo aveva addestrato migliaia di volte all'arte della spada, fino all'ultimo temerario scontro nelle steppe del nord. Là, dove il vento sapeva ancora di erba e pioggia e non di morte; dove il canto dell’acciaio sapeva di gloria e non di sangue; dove, almeno per una volta, avrebbe tanto voluto che il tempo si cristallizzasse per sentirsi dire da quell'ostinato guerriero dal cuore di ghiaccio e lo sguardo di fuoco: “Ti voglio bene, figlio mio”.

Terzo classificato al Premio Letterario Nazionale Cittadella (miglior romanzo fantasy italiano per adulti), edizione 2012.

La Via dell’Acciaio non conosce scrupoli. Chi la percorre è costretto a patire l’angoscia nel cuore e il gelo nell'anima. Persino per Aradras e Uldaric, un tempo seguaci delle tenebre, non sarà facile riscattare il passato. La spada stretta nel pugno impone loro di affrontare un sentiero di pericoli e inganni, in bilico sulle lame rosse di sangue impugnate dalle armate dell’Hexenmaister.
Che cosa li attenderà adesso? A Nisroc, crocevia di soldati tra l’Isola di Sakaras e le Montagne Infuocate, corre voce di un terzo frammento dell’Artefatto di Ivengral. Ma Zadovàr, capitano dall'aspetto inquietante e un ingegno ancora più diabolico, farà di tutto per intralciare il loro cammino.

LA VERITÀ BRUCIA


Copertina: Ilaria Trombi
“Azione e suspense si fondono con l’atmosfera dei romanzi su sette religiose e serial killer. In una Parma spettrale un romanzo di genere sui generi. Una ventata d’aria nuova e raggelante nel panorama narrativo italiano.” Stefano Di Marino

Parma, 10 ottobre 2010. Alexander Creed, scrittore di giorno e killer spietato di notte, recupera dal cadavere della sua ultima vittima uno strano reperto: un pendente rinascimentale che rischia di dissotterrare il passato su cui si gettano le fondamenta della fede cristiana. Il Vaticano può rispondere alla sua insolenza soltanto in un modo. E non certo con il perdono. Alle lame di Creed contrappone quelle della Congregazione per la dottrina della fede, antico ordine religioso sopravvissuto nei secoli e meglio conosciuto come Inquisizione romana. La caccia sfrenata ad Alexander ha inizio. Perché soltanto una cosa dovrà restare sicura: la verità brucia.
Un action-thriller carico di furia omicida in cui il sacro e il profano lottano per stare al passo con l’adrenalina.

IVENGRAL


Copertina: Sara Forlenza
I viandanti sollevarono le spade e si riscossero, determinati a resistere sino alla fine. Nascosti in quel trambusto di rumori dissonanti, i loro cuori rimbombavano come non mai, accompagnati dai respiri ansanti di trepidazione. Presto le loro lame avrebbero cozzato contro quelle del nemico e, prima di morire, crani sarebbero stati fracassati, mascelle spappolate e tutto si sarebbe tinto del colore rosso della guerra. Sapevano che d’ora in poi quello che contava veramente non era la fortuna, ma il ferro e l’acciaio delle loro spade, giudici del loro imprevedibile destino.

Un potere sovrumano sigillato in rune di fuoco. Un elfo delle tenebre dai ricordi infranti e dalla rabbia impressa sul volto. Un cavaliere nero dagli occhi di ghiaccio, freddo e spietato, deciso a sfoderare la spada che odia solo finché non pagherà il suo debito. Devono spezzare un incantesimo. Ma l’oscurità che ottenebra la Grande Terra potrebbe prendersi le loro vite prima del tempo. Il viaggio comincia: un inferno di sangue e acciaio pronto a inghiottirvi in quest’avventura epica intrisa di magia.

Nessun commento:

Posta un commento